vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

F.I.R.B. Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base

Il F.I.R.B. (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) ha l'obiettivo di sviluppare la ricerca di base, di coinvolgere imprese ed enti privati e di aprire spazi ai giovani ricercatori.
Nome ProgettoRuoloStatoEnte coordinatoreDurataSito web
Learning 4 ALL (L4A) Partner Chiuso Politecno di Milano 2007 -2008 http://www.learningforall.it
E' un progetto FIRB 2007 finanziato dal MIUR.
L4A combina paradigmi didattici innovativi e tecnologie per migliorare l’efficacia della scuola italiana, in specifico per gli allievi con necessità particolari. In questo progetto il Dipartimento è coinvolto nell'unità di ricerca "Track 1", guidata dal prof. Luigi Guerra, il cui compito è coordinare l'aspetto pedagogico e didattico di L4all, e supportare le altre unità di ricerca nella definizione dei criteri di monitoraggio, nella sperimentazione e nella diffusione dei risultati.
Rete @accessibile Partner Chiuso Università di Roma "Foro italico" 07/2009 - 07/2011
Progetto n. RBNE07WBKL approvato con D.M. 1277 del 17/11/2008
Coordinatore: Università di Roma "Foro Italico" (ex IUSM) - Prof. Lucia De Anna.
L'Università di Bologna partecipa al progetto come Unità di Ricerca, Responsabile Scientifico è la Prof.ssa Roberta Caldin.
Il progetto è durato tre anni, da luglio 2009. E' nato dalla collaborazione di specialisti appartenenti ad ambiti diversi (pedagogia speciale, didattica, eLearning, tecnologie ed ausili per l’inclusione) ed era incentrato sulla creazione di una Piattaforma accessibile ed inclusiva.
Dal punto di vista tecnico, si è resa accessibile e funzionale seguendo i criteri della "Legge Stanca"(legge n.4 del 9 gennaio 2004) la piattaforma Moodle, piattaforma open source utilizzata soprattutto dalle università per fare formazione a distanza.
L’obiettivo era permettere la partecipazione di studenti, anche con bisogni speciali, alle attività didattiche proposte da docenti universitari, che potevano decidere di inserire nella Piattaforma una parte del proprio corso didattico.