vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Bando di selezione per il conferimento di un INCARICO DI LAVORO AUTONOMO nell'ambito del progetto “Sviluppo dell’intervento del Dipartimento nel quadro della cooperazione internazionale in El Salvador” - (Scad. 28/02/2018 ore 11:30)

Bando d'incarico di collaborazione

Protocollo: Rep. n. 26/2018 Prot. n. 177 del 13/02/2018

Pubblicato il: 13/02/2018

Scadenza presentazione domande: 28/02/2018 - 11:30

È indetta una procedura comparativa, per titoli e colloquio, per l’affidamento di un incarico di collaborazione, nell’ambito del progetto “Sviluppo dell’intervento del Dipartimento nel quadro della cooperazione internazionale in El Salvador sul tema della scuola inclusiva a tempo pieno” finanziato da fondi FIRB09GUER (fuori F.F.O.), di cui è Responsabile Scientifico la Prof.ssa Roberta Caldin.

Il Progetto.
Il Ministero dell’Educazione di El Salvador (Mined), in seguito al cambiamento della cornice politica del Paese, ha adottato dal 2009 una prospettiva di sviluppo del sistema educativo basata sui principi dell’inclusione, tradotta nell’adozione della “Politica de educación inclusiva” e del Plan Social Educativo “Vamos a la escuela”. L’introduzione del concetto di inclusione è stata accompagnata dal contributo di vari donors, tra cui la Cooperazione Italiana (MAECI) ed ha previsto in diverse forme l’intervento del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. Concretamente l’intervento si è concretizzato in tre progetti: 1) Il primo (2005-2009) ha sostenuto processi di integrazione di studenti con disabilità in una scuola di Sonsonate, una delle più pericolose del Paese per il diffuso livello di violenza sociale ed ha previsto attività di consulenza scientifica svolte dai professori Andrea Canevaro e Luigi Guerra. 2) Il secondo, promosso direttamente dal Dipartimento, ha supportato dal 2009 il Mined nell’estendere ad altre scuole lo sviluppo di una proposta pedagogica orientata all’inclusione sia dei bambini con disabilità, sia di quelli che si trovano in situazione di disagio derivante da svantaggio socio-economico e culturale. Il progetto, “Sostegno alla promozione e allo sviluppo della scuola inclusiva in El Salvador” ha previsto interventi di assistenza tecnica svolti da numerosi docenti del Dipartimento di Scienze dell’Educazione di Bologna in collaborazione con la ong EducAid di Rimini. La prospettiva di una società inclusiva è stata assunta dalle politiche educative locali e dalla cooperazione internazionale con una sinergia di azione fondata sui principi di ownership ed empowerment delle istituzioni locali. 3) In parallelo al secondo intervento, il Mined nel 2012 ha attivato un progetto bilaterale finanziato dal MAECI (“Rafforzamento della scuola inclusiva a tempo pieno in El Salvador”) che ha previsto l’affidamento scientifico a UniBo e l’assistenza tecnica alla ong EducAid. Il progetto è stato finalizzato allo sviluppo della Scuola Inclusiva a Tempo Pieno (EITP). Gli ultimi due interventi hanno adottato modalità ispirate all’approccio della ricerca-azione e implementate su due livelli: top down, attraverso azioni rivolte ai funzionari del Mined e contemporaneamente bottom up attraverso il coinvolgimento diretto di figure chiave del sistema scolastico. I risultati delle sperimentazioni hanno contribuito a mettere a punto una proposta educativa complessiva che il Mined ha assunto come cornice politico-pedagogica degli interventi realizzati in ambito educativo da parte delle agenzie di cooperazione internazionale. Una delle principali modalità di intervento adottata da UniBo è stata quella di capacity building per la costruzione e lo sviluppo di competenze in loco. Infine, il Mined nel 2016 ha affidato ad UniBo la responsabilità scientifica della rielaborazione del processo di sviluppo del modello EITP. Lo studio ha previsto una ricerca realizzata da esperti italiani del Dipartimento e salvadoregni su un campione di scuole. Il prodotto finale rappresenta un documento strategico nella prospettiva di una generalizzazione di tale esperienza educativa nel Paese. A margine, si deve aggiungere che El Salvador rappresenta uno dei paesi prioritari per l’intervento del MAECI, volto a sostenere la dimensione inclusiva dell’educazione (in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite), con tre finalità principali: 1. Rendere strategiche le esperienze nelle scuole pilota per approfondire le dimensioni del modello pedagogico salvadoregno; 2. Promuovere l’espansione della EITP nelle scuole del Paese sperimentandola anche negli ordini scolastici successivi; 3. avviare proposte di vocational training per contrastare il rischio di ingresso nelle maras degli adolescenti salvadoregni, in particolare di chi non continua gli studi. Il progetto, sulla base delle esperienze fino ad ora realizzate ed a fronte della possibilità di accompagnare l’evoluzione di quanto sperimentato con ulteriori interventi di ricerca e di accompagnamento dell’innovazione educativa in El Salvador, intende definire le condizioni teoriche ed operative della costruzione di altri progetti finanziati dalla cooperazione internazionale italiana o da altri enti internazionali. In particolare, il progetto si propone: 1. di analizzare il quadro complesso degli interventi nel settore EITP attualmente proposti dalla cooperazione italiana e da altri enti internazionali verificando la possibilità da parte del dipartimento di Scienze dell’Educazione di inserirsi con un proprio contributo specifico all’interno degli interventi stessi; 2. di individuare possibili linee di intervento da gestire direttamente o in collaborazione con altre strutture universitarie o soggetti della cooperazione sui temi oggetto delle azioni finora sviluppate; 3. di potenziare il collegamento in essere con il Mined al fine di raccogliere esigenze e proposte di intervento da parte del Dipartimento nel settore indicato all’interno delle attività di terza missione.

Oggetto dell’incarico.
L’incarico avrà ad oggetto le seguenti attività:

• effettuare una ricognizione sui progetti di cooperazione internazionale attivi in El Salvador durante il periodo dell’incarico nel settore EITP;
• effettuare un’analisi della progettazione in essere da parte della Cooperazione Italiana producendo un’analisi delle iniziative da essa previste che consenta al Dipartimento di parteciparvi direttamente;
• fornire elementi per consentire l’elaborazione di proprie proposte di intervento alla luce dei diversi articoli della Legge 125/2014, ivi inclusi elementi finalizzati a rispondere ad eventuali bandi;
• attivare collegamenti con strutture universitarie e soggetti della Cooperazione Italiana interessati a collaborare con il Dipartimento nei territori e sugli oggetti indicati;
• attivare un collegamento permanente con il Mined per conoscerne tempestivamente la progettazione educativa.

Luogo dell’incarico.
L’attività oggetto dell’incarico sarà svolta prevalentemente presso la sede dell'incaricato.

Archivio Bandi

Contatti

Roberta Caldin

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" - EDU

Via Filippo Re 6

Bologna (BO)

tel: +39 051 20 9 1671

tel: +39 051 20 9 1651

Rossella Favi

Informazioni di carattere amministrativo.

Orari di apertura
Tel. 051/2091475 lun – mart – merc 9.30-11.30
Tel. 051/2091903 giov - ven 9.30-11.30